Questo sito NON utilizza cookie di profilazione. Proseguendo nella navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie eventualmente di terze parti. Per maggiori informazioni vi invitiamo a leggere l'informativa estesa.

GOVERNANCE

Il GCB si rivolge ai costruttori nazionali e dell’Europa geografica, di caldaie a biomasse agroforestali. Possono aderire solo costruttori che hanno scelto un percorso di qualità costruttiva e di innovazione tecnologica, per proporre sul mercato prodotti che raggiungono le migliori prestazioni tecnico-ambientali. Sono ammessi solo i costruttori di caldaie certificate secondo la norma tecnica di omologazione europea EN 303-5 mentre, per potenze superiori, è richiesta la presentazione di rapporti di prova eseguiti in opera secondo il Protocollo AIEL, ispirato alla EN 303-5.
L’adesione al GCB è quindi possibile solo per i costruttori che rispettano i requisiti tecnico-qualitativi stabiliti nel Regolamento e ne condividono le ragioni.

La governace del GCB è demandata all’Assemblea Generale (AG) e al Comitato Operativo (CO), sulla base del Regolamento del gruppo, nell’ambito dei quali si adotta il sistema di un voto per ogni socio. L’Assemblea Generale (AG) delle aziende aderenti, elegge un Comitato Operativo (CO) composto da massimo tre persone con il compito di predisporre le proposte di attività annuali programmate da sottoporre all’ AG, relazionare l’AG sullo stato di avanzamento dei lavori, accogliere e analizzare le proposte di progetti provenienti dagli associati, verificare che le attività comuni e le attività a progetto raggiungano gli obiettivi prefissati, convocare le assemblee del gruppo. Il Comitato Operativo (CO) rimane in carica 3 anni e almeno 2/3 del CO non può ricandidarsi nella elezione successiva.
Analogamente a quanto stabilito nel regolamento degli altri gruppi di filiera, nell’Assemblea dei soci di AIEL chiamata a rinnovare i propri organi, il Portavoce del gruppo in carica è proposto dall’AG a far parte dei membri del Consiglio Direttivo di AIEL.

L’AG si riunisce almeno una volta all’anno per presentare ai soci: il consuntivo delle attività svolte e dei risultati raggiunti, la rendicontazione delle spese sostenute, il programma di attività comuni ed eventualmente delle attività a progetto richieste, la proposta di budget annuale.