Questo sito NON utilizza cookie di profilazione. Proseguendo nella navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie eventualmente di terze parti. Per maggiori informazioni vi invitiamo a leggere l'informativa estesa.
EVENTI 07-05-2019
Valorizzare i biocombustibili per uno sviluppo sostenibile delle Aree Montane
Giovedì 9 maggio in Provincia di Cuneo due incontri per conoscere i benefici dell’energia del legno, che unisce ambiente, risparmio e sviluppo

Due incontri di approfondimento, formazione e dialogo promossi da AIEL, Associazione italiana energie agroforestali, e dalla delegazione piemontese di UNCEM, Unione nazionale comuni comunità enti montani, per discutere insieme della valorizzazione della risorsa energetica rappresentata dai biocombustibili legnosi nell’ottica di uno sviluppo sostenibile delle aree montane.

Si terranno nel corso della giornata di giovedì 9 maggio 2019 a Saluzzo (presso la Sala Specchi della Fondazione Bertoni, in Piazza Montebello 1 alle ore 17.00) e  a Villanova Mondovì (alla Sala della Biblioteca civica "G. Gallo Orsi" in Piazza Filippi 7 alle ore 21.00), in provincia di Cuneo.

Agli incontri interverranno Marino Berton, Direttore generale AIEL; Marco Bonavia, consigliere nazionale Consiglio Ordine Agronomi e Forestali; Lucio Vaira, Dottore Forestale; Marco Bussone, Presidente Uncem e Lido Riba, Presidente Uncem Piemonte. Sono inoltre previsti gli interventi di Mauro Calderoni, Sindaco di Saluzzo e di Michele Pianetta, Vicesindaco di Villanova Mondovì.

I due appuntamenti intendono informare sui benefici socio-economici e ambientali che derivano dalla sostituzione delle fonti fossili con l’energia rinnovabile del legno, e da una conseguente valorizzazione della filiera legno-energia, derivata da biocombustibile sostenibile di origine locale. L'energia rinnovabile dal legno è già protagonista del processo di decarbonizzazione per contrastare gli effetti negativi del cambiamento climatico, ma può diventare anche uno strumento importante per combattere il progressivo abbandono delle aree montane e rilanciare l’economia di questi territori.

Perché l’economia del bosco e della foresta possa svilupparsi al meglio è necessario attivare una strategia di ampio raggio che sappia mettere insieme armoniosamente tre elementi fondamentali: la realizzazione di piccole reti di teleriscaldamento alimentate con biomasse legnose, il sostegno agli investimenti in tecnologie silvicole e l’elaborazione di piani di gestione forestale all'insegna della sostenibilità.  L'efficacia di questo modello è testimoniata dalle esperienze virtuose di alcuni comuni montani, che saranno discusse e approfondite durante gli incontri.

 

Per info:  uncem@cittametropolitana.torino.it

Iscrizioni sul sito internet: www.uncem.piemonte.it